I cereali sono alla base della piramide alimentare perché ricchi di proprietà nutritive. Grano e riso sono i più comuni, ma fra loro uno dei più antichi e meno conosciuti, è il mais bianco. Importato nel nostro Paese successivamente alla scoperta dell’America, dopo qualche secolo fu sostituito dalla più comune varietà gialla. Ad oggi il mais bianco è un cereale che per i suoi valori nutrizionali è stato rivalutato anche da chi segue diete ipocaloriche e ha particolari intolleranze.

Le proprietà del mais bianco

Il mais bianco è ricco di proprietà nutritive: innanzitutto è naturalmente privo di glutine, a differenza di altri prodotti che vengono deglutinati. Il suo contenuto di fibre è molto alto: si pensi che rispetto alla sua varietà gialla e alla farina 00 ne contiene 3 volte di più. Significativa è anche la quantità di ferro e fosforo: con 100 grammi di prodotto assumiamo circa un terzo di quanto raccomandato dal nostro fabbisogno giornaliero. Ultimo fattore ma non meno importante, è la scarsa presenza di Nichel, che lo rende un cereale perfetto per chi è intollerante a questo metallo e al glutine.

Un alleato per un’alimentazione ipocalorica

Oltre che per le diete per intolleranti, il mais bianco risulta ottimo anche per chi desidera seguire un’alimentazione ipocalorica. Ha, infatti, un alto potere saziante e un indice glicemico inferiore rispetto alla tradizionale pasta di grano.

Contiene vitamine del gruppo B che aiutano a velocizzare il metabolismo bruciando grassi e carboidrati, mentre le proprietà nutritive lo rendono ottimo anche per chi ha difficoltà digestive, perché non gonfia e aiuta a regolarizzare l’intestino. L’assenza di colesterolo, invece, favorisce il miglioramento delle funzionalità cardiache.

Le ricette con la farina di mais bianco

Da questo importante cereale si ricava la particolare farina di mais bianco, utilizzata soprattutto in Veneto per la produzione della polenta bianca, buona per la preparazione di piatti unici e primi o per accompagnare i secondi al posto del pane.

Con la farina bianca di mais inoltre si produce un’eccellente pasta molto porosa e dal sapore delicato. Le Celizie, per esempio, propone diversi formati di questa pasta, come le “Penne di mais bianco” o i “Tagliolini di mais bianco”, che si adattano alla preparazione di molte ricette gluten e nichel free.