I sintomi delle intolleranze alimentari

Ad oggi moltissime persone sono affette da almeno un’intolleranza alimentare. Nonostante questo, c’è ancora un’enorme confusione tra intolleranza e allergia alimentare.

Semplicemente potremmo dire che la prima è una reazione del nostro corpo provocata dalla mancanza di un enzima che ha il compito di favorire la digestione di un dato alimento; anche la seconda è una reazione del corpo, ma interessa il sistema immunitario.

I sintomi delle intolleranze alimentari possono essere più o meno forti a seconda della sensibilità dell’individuo e dell’intensità del disturbo.

Dissenteria o stitichezza, dolori e bruciori addominali o allo stomaco, nausea, gonfiore e mal di testa sono i più comuni, ma possono presentarsi anche difficoltà di concentrazione, giramenti di testa, depressione, dermatite e acne.

Le tipologie di intolleranze alimentari sono tantissime.

Ecco le più comuni:

GLUTINE

Il glutine è il frutto dell’unione di due proteine esistenti in farro, segale, orzo, frumento, kamut e altri cereali minori. Quella al glutine è una delle intolleranze più sacrificanti, se non si ha la fortuna di consumare dei prodotti di alta qualità, che non ci facciano rimpiangere gli originari.

LATTOSIO

Il lattosio non è soltanto un tipo di zucchero, ma costituisce il 98% degli zuccheri presenti nel latte. L’intolleranza al lattosio può essere scoperta tramite breath test. Spesso è derivata dalla mancanza dell’enzima lattasi, che tende a scomparire in età adulta.

NICHEL

Il nichel è un metallo simile al ferro. Nonostante sia presente in alcune tipologie di terreno, è molto facile assimilarlo anche attraverso l’alimentazione. Se si è affetti da intolleranza al nichel bisogna evitare spinaci, pomodori, pesce azzurro, cioccolato e cibi contenuti nello scatolame.

UOVA

Le uova sono un alimento molto ricco di ferro e proteine, ma nonostante questo ne viene sconsigliata l’assunzione prima dei 9-10 mesi di vita. Quando si parla d’intolleranza alle uova ci si riferisce generalmente all’albume, ma anche il tuorlo può provocare disturbi come mal di pancia e rossori cutanei.

Frutta secca e soia

La frutta secca, così come la soia, è un cibo altamente proteico. L’intolleranza alla frutta secca e alla soia si manifesta con rossori cutanei e dolori allo stomaco. Dal momento che la frutta secca non è sempre visibile, soprattutto nei dolci, è opportuno leggere le etichette dei prodotti.

Lievito

I lieviti sono un insieme di funghi dalla forma diversa. L’intolleranza al lievito si manifesta con un senso di spossatezza generale, problemi relativi alla flora batterica, digestione lenta e gonfiore. È consigliabile sottoporsi a dei test specifici e, all’occorrenza, rivolgersi a un gastroenterologo.

Scegli un’alimentazione sana ed equilibrata con Le Celizie

Le Celizie offre dei prodotti perfetti non soltanto per chi è affetto da un’intolleranza al glutine, ma anche per tutti coloro che scelgono di condurre un’alimentazione sana ed equilibrata, naturalmente buona.

La lavorazione artigianale di ogni singolo prodotto e l’ampia varietà degli alimenti proposti rendono ogni cibo proposto da Le Celizie, il piatto perfetto per ogni pasto dentro e fuori casa.

Le News de Le Celizie

Tutte le promozioni, informazioni e novità provenienti dal mondo de Le Celizie.


PrivatoG.A.S.Negozio/Farmacia
Richiedo l’iscrizione alla newsletter e accetto il trattamento dei miei dati - [?]

Costi Spedizione

Gratuita a partire da 50,00 € in Italia

Pagamento sicuro

Carta di credito, pay pal o bonifico anticipato: scegli tu!

Customer care

Hai bisogno di informazioni o hai una semplice curiosità? Chiama al numero 3664766395

Intolleranze alimentari

Prodotti per intolleranze alimentari semplicemente Buoni