Il mondo delle diete è ormai vastissimo: se ne trovano facilmente di tutti i tipi per rispondere alle diverse esigenze alimentari e soprattutto per incontrare i gusti di tutti. Un esempio è la dieta della pizza che sicuramente metterà d’accordo anche i più scettici ad un regime alimentare prefissato e controllato. Scopriamo assieme in che cosa consiste e che cosa prevede il menù della dieta della pizza.

La dieta della pizza per dimagrire: il menù

La dieta della pizza è stata ideata da un pizzaiolo napoletano, Pasquale Cozzolino, il quale sostiene sia un regime alimentare ideale per riuscire a dimagrire: promette infatti di far perdere fino a 7 kg in un mese! Mettiamo però subito in chiaro una cosa: questa dieta prevede una sola pizza al giorno, di circa 600 calorie, da mangiare all’interno di un unico pasto.

Il regime alimentare della Pizza Diet, così chiamata dal suo ideatore, si suddivide in una colazione molto abbondante a base di cereali, frutta, latte di mandorla e 1 uovo. Il pranzo è il momento della pizza, che può essere però una margherita, una marinara oppure con le verdure grigliate: sono infatti banditi condimenti grassi e sott’olio come i funghi o le olive! La cena invece è a basa di proteine, preferibilmente magre, accompagnate da un contorno di verdure.

La dieta della pizza funziona?

La domanda che sorge spontanea quando ci si approccia a questo regime alimentare è una sola: funziona davvero la dieta della pizza? Lo chef Cozzolino spiega che il segreto perché si ottengano risultati è quello di prestare attenzione a che tipologia di pizza mangiamo. Bisogna preferire le pizze leggere, ben lievitate e soprattutto realizzate con ingredienti sani e genuini. Un’ottima alternativa alla pizza d’asporto, della quale non conosciamo tutti gli ingredienti utilizzati, è la base per pizza con olio EVO de Le Celizie, ottenuta grazie ad una lievitazione naturale che la rende morbida e fragrante. Priva dei principali allergeni e gluten-free, diventerà la vostra migliore alleata per seguire questa dieta della pizza!